NOTIZIE E PREVISIONI METEOROLOGICHE DAL PIEMONTE ALLA SICILIA




Meteo ITALIA: Ecco le PREVISIONI per OGGI, Lunedì 22 e DOMANI, Martedì 23 FEBBRAIO 2021


di  Redazione, 22-02-2021 ore 07:24      Condividi su facebook  Condividi su whatsapp  


Oggi, lunedì 22 febbraio, inizia una settimana che vedrà protagonista l'alta pressione, stabilmente posizionata sulla nostra Penisola: le giornate saranno caratterizzate da prevalenza di tempo soleggiato, con un po’ di nuvolosità innocua solo al Nord, molte nebbie mattutine e sostanziale assenza di piogge o nevicate. Giornate dal sapore praticamente primaverile, perché le temperature saliranno ulteriormente e si spingeranno ben al di sopra della norma: a partire da mercoledì l’anomalia termica sarà particolarmente marcata, con valori anche di 8-10 gradi superiori alle medie stagionali e in molte regioni arriveremo a toccare o superare i 20 gradi.

Queste condizioni di tempo stabile, però, favoriranno la formazione di molte nebbie, soprattutto al Nord e sul versante adriatico. La stabilità atmosferica e la scarsa ventilazione contribuiranno, inoltre, a un crescente accumulo degli inquinanti al suolo, con un rapido peggioramento della qualità dell’aria soprattutto nelle città del Nord.

Previsioni meteo per oggi, lunedì 22 febbraio

Giornata tra sole e nuvole al Nord, comunque senza piogge. Nel resto d’Italia prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Al mattino molte nebbie sulle pianure del Nord, coste dell’alto Adriatico e nelle valli del Centro. Temperature massime con poche variazioni e in generale superiori alla norma. Venti da deboli a moderati di Scirocco sui mari di ponente, localmente anche tesi attorno alla Sardegna e sullo Stretto di Sicilia.

Previsioni meteo per martedì 23 febbraio

Bel tempo, con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso in quasi tutta Italia; qualche nuvola innocua in più solo lungo le coste dell’alto Adriatico e sulle Isole maggiori. Al mattino molte nebbie in Pianura Padana, sulle coste adriatiche, nelle valli del Centro.Temperature massime ovunque al di sopra della norma, in crescita al Nord e nelle regioni tirreniche, pressoché invariate altrove.




LEGGI ANCHE